ELETTROLIPOLISI

ELETTROLIPOLISI

L’Elettrolipolisi è una tecnica di medicina estetica che non richiede l’impiego di farmaci e capace di eliminare piccoli accumuli adiposi senza ricorrere alla lipoaspirazione.

Si utilizzano aghi sterili di varie lunghezze che, a secondo delle aree da trattare, variano da 7 a 20 mm. Vengono sempre disposti a coppie, ad una distanza di 3-4 cm e inseriti sotto la cute fra derma ed ipoderma alla profondità di 3 o 4 mm. Questi aghi sono collegati ad un erogatore di corrente alternata bipolare, a bassa frequenza (10 – 50Hz) e a piccola intensità. Ogni seduta dura da 30 a 60 minuti.

Il campo elettrico che si viene a formare tra la coppia di aghi determina non solo il fenomeno dell’elettrolisi delle cellule di grasso, ma anche una stimolazione elettrica delle cellule circostanti, con effetti benefici sulla circolazione sanguigna e linfatica, sull’attività di particolari enzimi deputati a eliminare il grasso e sulla tonicità tissutale. Questi effetti determinano un graduale perdita dell’aspetto della cute cosiddetto a ‘’buccia d’arancia”.

L’Elettrolipolisi è di facile attuazione e non richiede anestesia ma soprattutto non è dolorosa ed è priva di effetti collaterali.

I primi effetti di questa terapia si ottengono già dalle prime sedute; generalmente risultati evidenti e stabili si hanno dopo una decina di trattamenti.

Questo tipo di terapia è particolarmente indicata in caso di adiposità localizzate, cellulite (P.E.F.S.), linfedemi e sindrome veno-linfatica